Il Database contiene Solo i Soci Allevatori che hanno fatto richiesta di inserimento e che sono in regola con la quota associativa, lo stesso riporta solo i dati comunicati e dichiarati dai Soci allevatori, non ha valore di certificazione di qualità


 

Carissimi Soci,
Siamo al Primo Passo verso l'’ambizioso “Progetto Salute” a cui la nostra sezione lavora .
Abbiamo deciso di offrire ai Soci Allevatori questo spazio gratuito in modo da dar Loro la possibilità di mostrare la loro professionalità e dedizione alla razza lavorando sul Concetto di Salute & Valutazione Zootecnica. Abbiamo recepito le innumerevoli considerazioni ed i consigli giunti dai Soci Privati ed Allevatori che si sono espressi anche nella Assemblea Straordinaria che abbiamo convocato all’uopo e siamo arrivati alla Versione 0 di tale Progetto, siamo pronti ad ascoltare ciascun associato che voglia darci consigli e migliorie per rendere lo stesso più utile possibile .
Partendo dal semplice e indiscutibile fatto che il progetto tratta di Salute del cane, in termini di prevenzione, tutela e miglioramento, e che coloro che giocheranno un ruolo fondamentale nel successo del progetto sono gli allevatori e il Club, che lo scopo ultimo è il miglioramento della longevità, dello stato di salute attuale e futuro dei nostri amati Akita e della qualità di vita degli stessi. Non possiamo mai esimerci dal considerare nella attività allevatoriale l’aspetto del benessere dei nostri cani e di quelli che usciranno dall’allevamento per entrare nelle case dei loro nuovi proprietari, da tutti oramai ritenuta una necessità imprescindibile per chi vuole avere dei risultati riproduttivi o per chi detiene per compagnia, al di là degli obblighi di legge, a volte ampiamente interpretabili e non sempre garantisti.  Questa considerazione nasce dal profondo desiderio di voler trasmettere ai soci allevatori, con qualsiasi finalità, che prima di ogni altro interesse deve esserci il rispetto per gli esemplari che abbiamo in allevamento e di quelli che andiamo a produrre. Sicuramente vi sono allevamenti dove i cani vengono seguiti e gestiti con grande professionalità e responsabilità, in tutte le fasi della loro vita.  Riteniamo che il miglioramento della salute passi inevitabilmente attraverso il monitoraggio nell’allevamento, la sua specializzazione verso il progresso, la conoscenza, il miglioramento nella riproduzione, le metodiche, l’etica e il rispetto statutario. Il Club ha in questo contesto una grande responsabilità, e una grande opportunità, e deve iniziare a interpretare a pieno il suo ruolo.
Ogni SOCIO allevatore avrà la possibilità DI AVERE UNO SPAZIO GRATUITO SUL SITO SAKI  per mostrare il proprio lavoro e l’obiettivo è quello di avvicinare il maggior numero di allevamenti Italiani a mirare all’inserimento lavorando  sempre maggiormente in termini di salute e fenotipo.
Il Progetto consta di due parti :
  • il Database Arricchito Soci Allevatori
  • Il Database Cucciolate Soci Privati
DATABASE ARRICCHITO SOCI ALLEVATORI
  • Il Database contiene Solo i Soci Allevatori che hanno fatto richiesta di inserimento e che sono in regola con la quota associativa, lo stesso riporta solo i dati comunicati e dichiarati dai Soci allevatori, non ha valore di certificazione di qualità
  • Lo scopo del database è quello di fornire un elenco di allevamenti con la indicazione di dati che consentano una immediata valutazione da parte degli utenti.
  • I dati inseriti nel seguente Database sono stati comunicati dai titolari degli allevamenti i quali ne sono interamente responsabili.
  • Gli stessi sono verificati dal Resp. Trattamento dei Dati che ne è responsabile per la tenuta e verifica.
  • Per comunicazioni e segnalazioni si prega di inviare mail a : aliuscia@libero.it
  • I dati comunicati sono a consuntivo e si riferiscono all’anno precedente.
  • Ogni socio Allevatore certificherà i dati contenuti in una scheda che consentirà agli utenti di avere una immediata conoscenza della metodologia allevatoriale dello stesso
 DEFINIZIONE TECNICA :
 
SOCIO ALLEVATORE :
  • Allevatore Italiano che abbia sede in Italia e che sia socio al club di razza ed in regola con la quota associativa; 
  • Che sia in possesso di almeno due fattrici e che abbia fatto almeno una cucciolata da ciascuna delle stesse;
  • Che nel proprio allevamento utilizzi in riproduzione il 100% dei soggetti  testati per la displasia all’'anca (PEDIGREE con risultato ufficiale delle radiografie, nei parametri HD A e B sono ammessi certificati anche di lettori ufficiali esteri) e  esente da oculopatie ereditarie (fotocopia esame ufficiale rilasciato da un veterinario specializzato convenzionato con ente certificatore anche estero,con una data di rilascio inferiore a un anno dal giorno di emissione, giacché ricordiamo che vale 1 anno). Sarà necessario quindi inviare ogni anno il nuovo certificato, entro i 6 mesi successivi alla data di scadenza del vecchio, pena la cancellazione dal database e ritiro del bollino conseguito. Resta inteso che i soggetti dovranno inoltre essere esenti da entropion o ectropion, prognatismo o enognatismo da criptorchidismo e da monorchidismo;
  • che abbia presentato in esposizione  almeno il 70% dei Soggetti messi in riproduzione e che gli stessi abbiano ottenuto almeno la Qualifica di M.b. 
 Le sezioni prese in considerazione saranno le seguenti :

SEZIONE SALUTE
In tale Sezione l’utente avrà la immediata percezione del numero di cani presenti in allevamento, e soprattutto dei test sanitari e se vi sono Riproduttori Selezionati Enci
(clicca qui per sapere cosa sono i Selezionati Enci)

SEZIONE ESPOSIZIONI
In tale Sezione l’utente avrà la immediata percezione delle verifiche zootecniche alle quali l’allevatore sottopone i Propri soggetti.  
 
SEZIONE TEST DI VALUTAZIONE CARATTERIALE
 
In tale Sezione l’utente avrà la immediata percezione dei Test di equilibrio, di valutazione caratteriale e di affidabilità a cui il Socio Allevatore Sottopone i propri Soggetti 

SOCIO PRIVATO :
 
  • Che sia proprietario di una fattrice inscritta ai registri Roi dell’Enci
  • Che abbia fatto testare la fattrice per la displasia all’anca (PEDIGREE con risultato ufficiale delle radiografie, nei parametri HD A e B, sono ammessi certificati anche di lettori ufficiali esteri) e esente da oculopatie ereditarie (fotocopia esame ufficiale rilasciato da un veterinario specializzato convenzionato con Ente Certificatore  ,con una data di rilascio inferiore a un anno dal giorno di emissione, giacché ricordiamo che vale 1 anno. Resta inteso che i soggetti dovranno inoltre essere esenti da entropion o ectropion, prognatismo o enognatismo.
  • Che utilizzi in riproduzione uno stallone che sia testato per la displasia all’anca (PEDIGREE con risultato ufficiale delle radiografie, nei parametri HD A e B sono ammessi certificati anche di lettori ufficiali esteri) ed esente da oculopatie ereditarie (fotocopia esame ufficiale rilasciato da un veterinario specializzato convenzionato con Ente certificatore ,con una data di rilascio inferiore a un anno dal giorno di emissione, giacché ricordiamo che vale 1 anno. Resta inteso che i soggetti dovranno inoltre essere esenti da entropion o ectropion, prognatismo o enognatismo da criptorchidismo e da monorchidismo
  • Che abbia partecipato ad almeno una manifestazione organizzata dall’Enci come Raduno di Razza o Speciale di Razza ed abbia ottenuto almeno un giudizio di “ Molto Buono” per entrambi i riproduttori.
 Al Socio Privato verrà riservato un apposito servizio cucciolate in cui saranno inseriti i Dati del padre e della Madre, saranno inseriti solo ed esclusivamente soggetti che hanno esenzione Oculopatia e displasia 

COME SI ACCEDE

In entrambi le sezioni dovranno essere compilati dei Moduli di autocertificazione dei dati e presentazione della documentazione:

1 – Esenzione oculopatie
2-  Esenzione displasia
3 – Copia libretto delle qualifiche.







 
 
  Site Map